Pensioni contributive

Previdenza
Articolo precedente Il metodo contributivo I contributi da calcolare al fine delle pensioni sono in percentuale alla retribuzione lorda per la maggior parte dei lavoratori dipendenti, al reddito per i lavoratori autonomi. Le percentuali cambiano spesso e dipendono da vari fattori e si aggirano mediamente intorno al 30% Il tasso di capitalizzazione delle pensioni con cui si rivaluta annualmente il montante accumulato è uguale alla variazione media quinquennale del PIL nominale calcolato dall’Istat La rivalutazione avviene al 31 dicembre di ogni anno sulla base di quanto accumulato l’anno precedente. Nel 2014 il tasso è stato per la prima volta negativo e  il governo bloccò la rivalutazione a +0 La rivalutazione non si effettua per l’anno di decorrenza della pensione né  per quello precedente Il tasso di rivalutazione è stato del…
Read More

Previdenza pensioni

Previdenza
articolo precedente Previdenza Pensioni Iniziamo un discorso sulle pensioni-previdenza-pensioni integrative, per fare questo, per chiarire meglio, mi sembra opportuno cominciare dai problemi, partiamo quindi dalla situazione che abbiamo ad oggi. Sappiamo tutti che oggi il modello di stato sociale (pensioni-previdenza) è in crisi. I motivi? Gli economisti, i politici, i professori ci spiegano che i motivi sono economici e demografici. Aumento del debito pubblico. eccessiva generosità nel passato. impossibilità a mantenere i tassi di crescita dei decenni precedenti. Allungamento della durata media di vita. Crollo dei tassi di natalità. Nel 1946 i nuovi nati sono stati 1.039.000, nel 1980 sono stati 640.000 nel  2016 474.000. Quindi ci facciamo delle Domande sulla pensione e sulla previdenza Quanto sono tutelati economicamente il lavoratore e la sua famiglia nei casi di perdita di…
Read More