riccardo.santonocito@gmail.com

Previdenza pensioni

articolo precedente

Previdenza Pensioni

Iniziamo un discorso sulle pensioni-previdenza-pensioni integrative, per fare questo, per chiarire meglio, mi sembra opportuno cominciare dai problemi, partiamo quindi dalla situazione che abbiamo ad oggi.

Sappiamo tutti che oggi il modello di stato sociale (pensioni-previdenza) è in crisi. I motivi?

Gli economisti, i politici, i professori ci spiegano che i motivi sono

economici e demografici.

  • Aumento del debito pubblico.
  • eccessiva generosità nel passato.
  • impossibilità a mantenere i tassi di crescita dei decenni precedenti.
  • Allungamento della durata media di vita.
  • Crollo dei tassi di natalità.

Nel 1946 i nuovi nati sono stati 1.039.000, nel 1980 sono stati 640.000 nel  2016 474.000.

Quindi ci facciamo delle

Domande sulla pensione e sulla previdenza

  • Quanto sono tutelati economicamente il lavoratore e la sua famiglia nei casi di perdita di lavoro, morte o invalidità?
  • Quando il lavoratore raggiunge l’età della pensione la previdenza obbligatoria è sufficiente a garantire il mantenimento del tenore di vita?
  • Il servizio sanitario nazionale offre la giusta tutela ai cittadini?
  • Alle oltre 3 milioni di persone non autosufficienti in Italia qual è la risposta dello stato sociale?

Vediamo quindi la situazione attuale.

Tutti i lavoratori versano contributi obbligatori per percepire nel futuro la propria pensione.

Quattro sono le principali tipologie di pensioni-previdenza che abbiamo oggi.

  • Inps dei lavoratori dipendenti, pubblici o privati.
  • Inps dei lavoratori autonomi.
  • Gestione separata inps, per i lavoratori parasubordinati e liberi professionisti delle professioni senza albi professionali.
  • Casse previdenza per i liberi professionisti iscritti agli albi.

 

In breve le risposte in termini di riforme delle pensioni-previdenza varate dai vari governi avuti e che hanno affrontato il problema sono state

  • Aumento delle aliquote contributive
  • Aumento dell’età pensionabile
  • Passaggio dal retributivo al contributivo
  • Sviluppo di un sistema di previdenza complementare

Di conseguenza al momento abbiamo quattro  metodi per calcolare la pensione

  1. Retributivo
  2. parzialmente misto
  3. misto
  4. contributivo

 

pensioni e previdenza. metodo retributivo

 

 

pensioni e previdenza. metodo parzialmente misto

 

pensioni e previdenza. metodo misto

 

pensioni e previdenza. metodo contributivo

 

Web Hosting

articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *